Crea sito

Masseria De Vincentiis

Masseria De Vincentiis

 

L’edificio originario compare sulla carta I.G.M. del 1872 mentre la probabile datazione dell’intervento di ristrutturazione successivo risale agli anni 40.

E’ localizzato sul crinale della prima collina costiera con vista mare all’interno di un’area agricola  coltivata prevalentemente a seminativo.

Tipo  a due piani con  scala esterna e loggetta coperta di accesso all’abitazione sovrapposta al rustico. Il piano terra è occupato da vari servizi agricoli. Il piano superiore presenta una serie di ambienti tra loro comunicanti, adibiti alla residenza; la scala immette nella cucina, al di sotto di essa è localizzato il ricovero per animali da cortile. Gli annessi sono adibiti ad ovile e forno. Presenza del lavatoio esterno alla casa, sull’aia antistante la scala.

E’ raggiungibile dalla strada asfaltata che proviene dalla S.S. Adriatica e che sala al cimitero. Anticamente l’accesso al casale avveniva mediante un percorso segnato da alberature (pini); attualmente questo percorso non è più visibile, sono invece ancora presenti i pini. Una fonte, staccata dall’edificio è l’unico elemento rimasto dell’aia, non più individuabile come spazio.

4 Condivisioni